.
Annunci online

siderurgikaTV
fonte per la liberazione delle idee
 
 
 
 
           
       

 
 
www.digitalpoint1.it 
 
INDUSTRIA
GRAFICA
FOTOGRAFICA
 
85028  Rionero
C.da Scavone
Zona PIP
Tel. 0972.723507
 
 
TEA
 
GIULIA
 CATERINA
IMMA
LORELLA
CARMEN
STEFANIA
ROBERTA
 
  
 
...La grande sfida è appena iniziata
 
MISS FASHION
WEB 2011
vota la più bella dell'anno.
ogni mese nuove contendenti per la gara a colpi di bellezza con i consensi del pubblico per eleggere la reginetta più ammirata su internet!

Le prime tre classificate a fine anno saranno le protagoniste del VIDEO BOOK come premio per la partecipazione e diventeranno le TESTIMONIAL di SIDERURGIKATV.TK
 
* Una presentazione AGENZIA LUCANIA NETWORK
(InfoTel. 3200.566.744)
 
 
     ESPLORA I VIDEO
    DI SIDERURGIKATV
  
  MUSICA
Mc Gerry - Falsi Poeti
 
  RACCOLTE video
Elastico Rock 1990
 
  PERCORSI
Levi Montalcini - Il Web Festeggia Rita
La Rivoluzione Araba Digitale
XV Mostra Cinematografica
SiderurgikaTv incontra (4 Vol.)
Rionero - "107 Secondi Operai del Sud"
Eventi e Ricordi 2011
San Mauro Forte - I Campanacci 2011
Rionero - 3. Edizione del Concorso Letterario
   
 DOCUMENTI Video
Archivio A. Lostaglio - Servizi Giornalistici 1989
 
 
 
 
 
 

 

 
30 giugno 2009

SIDERURGIKATV - Video: Incontro con il nuovo Sindaco di Barile Giuseppe Mecca + Vulture Magazine

 OGGI SU SIDERURGIKATV

   SIDERURGIKATV - Video
Incontro con il nuovo Sindaco di Barile Giuseppe Mecca
Prima pietra Idro-Metano, Sindaco di Rionero su Amieurope, Monticchio Mon Amour

 SIDERURGIKATV Live
9. Eduardo Bennato "Live a San Fele"
Tenorenis, Eduardo Bennato

   CONTRO-VIDEO
Iran Teheran gravi scontri tra polizia e manifestanti
Teheran polizia carica manifestanti, Puttanopoli

 CURIOSITA'
La regina costa

SATIRA MURALE
Ritirata patente a prete

  V I G NE T T E

 UN LIBRO AL GIORNO
"I DECENNALI" 
(
clicca qui)

  UN FILM AL GIORNO
I. CHE GUEVARA
Nascita di un guerrigliero
(
clicca qui)

 EVASION
appuntamenti, segnalazioni, contatti...
(
clicca qui)

 RUBRICHE
Reportage
(clicca qui)

 VULTURE    MAGAZINE
dalla Redazione Lucana
                   





Incontro con il nuovo Sindaco di Barile Giuseppe Mecca




9. Eduardo Bennato "Live a San Fele"

 SIDERURGIKATV - Video  SIDERURGIKATV - Video  SIDERURGIKATV - Video

Prima pietra Idro-Metano

Sindaco di Rionero su Amieurope

Monticchio Mon Amour

 SIDERURGIKATV  - Live

 SIDERURGIKATV - Live

 SIDERURGIKATV - Live

8. Eduardo Bennato "San Fele"

Tenorenis (striscia la notizia)

7. Eduardo Bennato "Live"
 
 CONTRO-VIDEO
 
 CONTRO-VIDEO
 
 CONTRO-VIDEO

Puttanopoli

Teheran poliziacarica manifestanti

Iran scontri polizia e manifestanti
 
 VIGNETTE
 
 VIGNETTE
 
 VIGNETTE

                                                                                                                        


CURIOSITA'   


La regina costa

Costa sempre di piu' ai britannici mantenere la famiglia reale: in un anno le spese pubbliche per la regina sono salite di 1,5 mln sterline. Il totale e' di 41,5 milioni. Lo rivela il resoconto annuale sui fondi pubblici destinati a Buckingham Palace reso noto oggi. A conti fatti ogni britannico 'versa' 69 centesimi all'anno, 3 centesimi in piu' rispetto allo scorso anno, per permettere a Elisabetta II di svolgere la sua funzione di Capo di Stato, rappresentanza compresa.

 
 
CURIOSITA'   


La speculazione stà dominando i mercati del greggio

"Oggi il prezzo del Brent è a 67,15 dollari a barile mentre sappiamo che fra sei mesi starà a 71,75 dollari al barile. Vendere oggi significherebbe rimettercidenaro. Tenerlo fermo sulle petroliere, anche scalando i costi relativi, significa guadagnare fra sei mesi circa 10 milioni di dollari in più. Mi sembra una ragione molto valida per decidere di non attaccare al porto."

Edward Morse  (analista del petrolio)

 
   
CURIOSITA'  


Blog dall'Iran

Sono andato in piazza Vanak. La folla s'addensava, fino a diventare un immenso ingorgo umano; altri continuavano a fluire da via Vali-Asr, che collega i quartieri più a nord di Teheran con quelli più a sud. Vali-As era gremita di dimostranti: marciavano dal nord e dal sud. Mai visto un raduno tanto civile. I poliziotti sorvegliavano attorno alla piazza. Qua e là, gruppetti di persone conversavano con loro. Due giovani leve della polizia erano lì in piedi a guardare. Un'anziana li ha interpellati: "Sareste pronti ad arrestarmi?". Uno dei due le ha risposto: "No! Certo che no, non ne avremmo mai il cuore, non vedi che noi e voi siamo gli stessi?". Il soldato avrà avuto vent'anni. Molti iraniani che ascolto, sono concordi: sabato 13 giugno è iniziata una nuova era. Ho visto tre ragazzine adolescenti, snelle e piccoline, forse troppo giovani per trvarsi lì; facevano anche loro il segno della vittoria al passaggio dei dimostranti. Malraux avrebbe certo scritto un lungo testo su tutto questo. Eppure io ero muto, senza parole. Davanti a me, ieri, passavano uomini e donne immortali.

 
   
SATIRA MURALE   


Ritirata patente a prete

Un sacerdote, scoperto alla guida con un tasso alcolemico superiore a quello consentito, ha detto di aver celebrato 4 messe nella giornata. ''Non sono ubriaco, ho solo bevuto il vino santo'', si e' giustificato il prete bolognese di 41 anni con i carabinieri che hanno comunque deciso di ritirargli la patente all'uscita dell'autostrada Milano-Torino, ieri sera verso le 22. Ora il sacerdote ha detto che fara' ricorso al Giudice di pace di Milano.

 
   
SATIRA MURALE  


A chi lo dici

"Stupisce che gli italiani non siano sorpresi da ciò che accade"

The Guardian

 
   
SATIRA MURALE  


Non chiamatelo più papi ora è utilizzatore finale

"Non può essere un'inchiesta nei confronti del presidente del Consiglio. Il premier sarebbe, secondo la ricostruzione, l'utilizaatore finale e quindi maipenalmente punubile".

Niccolò Ghedini

 
 


Vulture il cuore della Basilicata


redazione lucana

   VULTURE MAGAZINE

   Quotidiano del Vulture

Lunedì 29 Giugno

 Manifestazioni che la  Pro-Loco Rionero organizzerà assieme all'associazione Arcadia nel periodo estivo.
 
12 luglio 2009 oe 20.30 Palazzo G. Fortunato "Mi ricordo il giorno...... più bello" sfilata di abiti da sposa d'epoca dagli anni 50 ai giorni nostri.
 
8 Agosto 2009 start ore 19.00 "La notte Bianca"
 
6 Settembre 2009 ore 21.00 Palazzo Fortunato "Modeland del Vulture" concorso per aspiranti modelli.
 
2 Agosto 2009 re 20.30 Ripacandida "Mi ricordo il Giorno più bello"

Cristian Strazza (Direttore Artistico Pro-Loco)

 Daniele Caruso, nuovo record regionale sui 5.000 metri in pista, eppure chi se ne accorge?
 
Daniele Caruso, un atleta di livello nazionale che, si sta consumando con allenamenti sotto il caldo; proprio mentre a poche miglia di distanza dal campo scuola di atletica leggera di Macchia romana, si sta consumando la saga del calcio Potentino, pronto alla retrocessione in categorie inferiori. Quel calcio che assimila, da tempo ormai, tutti gli sforzi economici di una città che venera questa pratica sportiva, spesso mercenaria e dedita al profitto. Intanto Daniele Caruso sabato 16 maggio ai campionati assoluti di atletica leggera a  Bari, fa segnare, sulla specialità dei 1.500 metri in pista, il tempo di 3’:51’’:93’’’ a soli 4’’’ centesimi di secondo dal primato ragionale lucano detenuto da oltre 30 anni dall’atleta lagonegrese Franchino Nicola, ed a soli 68’’’ centesimi dal campione italiano indor  Giovanni Bellino del CUS Bari, che si è piazzato al primo posto davanti a Daniele. Al terzo posto si posiziona l’altro atleta lucano di rilievo, nativo di Tolve, il trentenne Donato Becce con il tempo di 3’:54’’:91’’’ oltre 3’’ secondi da Caruso. I risultati iniziano ad arrivare sempre più fitti sulle piste interregionali, sopratutto grazie al puntuale, instancabile ed attento allenamento che propone il preparatore atletico di Caruso, il potentino Antonio Daraio, anche lui ex atleta assoluto di comprovata fama, il quale tiene sotto la sua ala protettrice le giovani proposte di atleti lucani presso il campo scuola della città, aderente alla società “Club Atletico di Potenza”; il tutto sempre a titolo gratuito (logicamente). A prova infatti del buon lavoro svolto,  il giorno dopo sempre ai campionati italiani di atletica a  Bari, Daniele Caruso vince la batteria sui 5.000 metri in pista, piazzandosi sempre davanti a Becce con il tempo di 14:46:05 a dispetto dei 14:46:84 del tolvese. Nuovo record regionale strappato da Daniele Caruso proprio a Becce che lo deteneva dallo scorso anno. Un risultato che fa ben sperare sui prossimi risultati a livello nazionale per Caruso,  un acheruntino nato il 26 luglio 1985, che sempre più spesso deve misurarsi dapprima con le proprie economie, infatti anche le trasferte sono a proprie spese, mentre gli sponsor sono distratti dal “calcio” milionario e meno istruttivo di Potenza. Un appello che speriamo possa accogliere qualche imprenditore lungimirante, fidando sul fatto che tra non molto il nome di Daniele Caruso campeggerà sui quotidiani sportivi a tiratura nazionale. 
  Vittorio Vertone (Pietragalla)

Domenica 28 Giugno

 I programmi della nuova Amministrazione di Barile
(frutto di un'intervista al neo Sindaco Giuseppe Mecca)

I programmi della nuova Amministrazione comunale di Barile, così come delineati nel corso del Primo Consiglio Comunale tenutosi il 20 giugno, a detta del neo sindaco Giuseppe Mecca, senza alcuna nota polemica, non possono non tener conto della realtà pregressa, nel senso che è necessario  condurre ad attuazione alcuni adempimenti fondamentali della vita amministrativa che non hanno avuto modo di trovare la loro conclusione. Dunque una filosofia operativa improntata a proseguire tutti quegli atti condivisibili già in essere, ma, che, innanzitutto riporti la politica dell'ascolto al centro della nuova attività dell'amministrazione. Iniziare ponendo al centro le  tematiche dei bisogni, anche i più piccoli, della collettività, di fondamentale importanza in special modo nei piccoli paesi, poiché il Sindaco è ancora il principale referente del cittadino, non essendo attivati meccanismi ed automatismi propri dei Comuni più grandi. Proprio in tal senso, sarà necessario potenziare il già attivato Ufficio Relazioni con il Pubblico, al fine di creare un filtro che convogli le richieste dei cittadini creando un successivo percorso per la loro soluzione, nell'ottica di una migliore vivibilità cittadina. Per ciò che, invece, attiene a questioni più importanti e di più lungo respiro, l'Amministrazione Mecca intente candidare il Comune di Barile affinché, nella sede del Monastero “Don Minozzi”, ci sia il sito dell'enoteca regionale, vista  la collocazione e l'importanza del Comune all'interno dell'area dell'aglianico. Dare, poi, a Palazzo Frusci, ubicato nel centro storico, una destinazione polifunzionale, individuando, nell'immediato, almeno un'aula che faccia da sede per le pubbliche manifestazioni. Per una politica di prospettiva di ancor maggiore respiro, infine, il Sindaco Mecca, ritiene che la trasformazione delle Comunità Montane in Comunità Locali, non debba creare preoccupazione per i Sindaci, a patto che si delineino in maniera giusta e chiara le rappresentanze all'interno delle competenze sovracomunali assegnate loro. In tal senso, la presenza di diritto dei Sindaci nel Collegio di Amministrazione delle nuove Comunità, per il Sindaco Mecca, rappresenta senza dubbio un primo positivo segnale di partenza nell'intento di rappresentare le istanze dei quest'area della Regione.
Giuseppe Mollica

 Nello stabilimento di Melfi (Potenza) della Fiat – dove si produce la Grande Punto – allo sciopero proclamato in occasione di un turno supplementare, dalle ore 6 alle 14, deciso dal Gruppo torinese per recuperare la produzione persa alcune settimane fa, ha aderito, per l'azienda, il 46% dei lavoratori, mentre per i sindacati la percentuale di adesione è del 75%. Alla fine dello scorso mese di maggio, nell’ambito di proteste per il mancato rinnovo di contratti interinali in aziende dell’indotto, a Melfi, la produzione di Grande Punto si è fermata: non sono state prodotte oltre settemila automobili. Due giorni fa la Fiat ha deciso e comunicato ai lavoratori il ricorso all’“orario plurisettimanale” per il primo turno di oggi. I sindacati (Fim, Uilm, Fismic, Ugl, Failms e le Rsu dello stabilimento) hanno reagito con la proclamazione dello sciopero, accusando la Fiat di non essere stata “mai disponibile ad entrare nel merito delle proposte avanzate”, di aver deciso un utilizzo “unilaterale dell’orario plurisettimanale” e di continuare “a non praticare le corrette relazioni sindacali”.

Sabato 27 Giugno

25 GIUGNO 2009 SEMINARIO DI CHIRURGIA ONCOLOGICA (IRCSS di Rionero)

Nel corso dell'introduzione al seminario del 25 giugno 2009 denominato “SEMINARIO DI CHIRURGIA ONCOLOGICA, Il CARCINOMA GASTRICO” tenutosi nella sala congressi dell'IRCCS di Rionero, gli intervenuti, soprattutto il Direttore Scientifico, quello Sanitario della struttura e il Sindaco della città, hanno chiesto supporto ed entusiasmo all'assessore regionale alla sanità, anch'egli tra i presenti. Introduzione che, con tutta probabilità, al di là delle questioni tecnico-scientifiche affrontate, ha sollevato tutta una serie di questioni che la politica regionale dovrà necessariamente affrontare nei riguardi dell'IRCCS. In particolare il Direttore scientifico, Prof. Salvatore, ha chiesto che i finanziamenti che la Regione, durante una visita ispettiva di quasi un anno fa, ha promesso sul fronte dell'innovazione tecnologica, vengano rispettati. Successivamente ha ribadito che il fermo dei finanziamenti creerà problemi alla ricerca: si ricordi che dieci ricercatori stanno apprendendo tecniche di ricerca in altre strutture ospedaliere di prestigio, che, a settembre dovrebbero rientrare per mettere a disposizione dell'IRCCS le loro conoscenze. Il Direttore sanitario, dal canto suo, invece, ha ribadito che questa è una Regione che stenta a fare rete in campo oncologico, se c'è chi si sostituisce in settori che spettano per mission ad un istituto oncologico. Fare rete significa anche programmare anche le occasioni di confronto scientifico, poiché non è possibile che due seminari vengano programmati nel corso della stessa giornata, l'altro in contemporanea a Potenza. Dopo un iter faticoso che ha promosso il CROB in IRCCS, secondo il Direttore Sanitario, la politica regionale dovrebbe far sì che che non ci siano duplicazioni e sovrapposizioni, che non danno risposte ai cittadini. L'IRCCS sarà una struttura aperta, ovvero, vuol essere l'“up logistico” di tutte le attività oncologiche regionali, ma aperta a tutte le collaborazioni esterne. Se la mission oncologica è affidata all'IRCCS, è questa struttura che dovrà coordinare tutte le attività che riguardano tale settore coordinandole con gli altri ospedali, evitando quelle sovrapposizioni di cui prima che creano soltanto diseconomia. Il sindaco Placido,  invece, stigmatizzando alcune notizie della stampa che da un po' di tempo non è, per così dire, benevola nei riguardi di questa struttura, ha sollecitato la Regione a rispettare gli impegni assunti, invitando i cittadini e l'assessore regionale presente a presenziare ad un Consiglio Comunale aperto che tratterà i problemi del CROB-IRCCS, da tenersi nella prima decade di luglio a Rionero. L'assessore regionale, infine, ha assicurato che gli impegni che la Regione ha assunto nei riguardi dello sviluppo dell'ospedale di Rionero saranno rispettati, e che la Regione sta per stringere accordi anche con altre Regioni meridionali per allargare la cosìddetta rete oncologica.
Giuseppe MOLLICA


  VIDEO CLIP PROMOZIONALE "MONTICCHIO MON AMOUR"
Continuano a tutto campo le iniziative e le idee di Lucania Network per promozionare la bellezza dei Laghi di Monticchio, soprattutto per favorire un giusto, doveroso e meritato lancio dell'immagine della località, a dispetto di un diffuso e dannoso oltre che continuativo disinteresse degli organi preposti per la salvaguardia e la creazione di basi o prospettive di rilancio, peraltro sempre annunciate ma mai attuate con dovere e senso compiuto.
Tutto questo parallelamente alla continua pressante campagna di sensibilizzazione partita nel dicembre 2007 grazie alla produzione di un film cortometraggio denuncia dal titolo eloquente, "Mea Culpa", che nel bene e nel male ha fatto discutere e creato opinione sollevando un nuovo rinnovato "rilancio" delle speranze di "rinascita" e mosso in qualche modo le coscienze per tanti ingiustificabili ritardi e oscure manovre.
Le proiezioni e gli incontri dibattito sul tema Monticchio continuano a susseguirsi, grazie a questa lodevole iniziativa, così come i tanti da ogni parte d'Italia e del mondo che "scoprono" questo angolo di terra tramite la rete internet (
www.monticchiolaghiturismo.it).
Intanto si profila una nuova operazione che in qualche maniera contribuirà certamente a creare nuovi "ammiratori" per il centro lacustre e il suo set in stile "cinematografico" per la circostanza. 
Un connubio forte e intrigante tra l'indiscussa suggestione dell'inconfondibile scenario di uno dei luoghi turistici più conosciuti in Basilicata e il fascino e il look di una indossatrice e fotomodella ucraina ma residente in Italia, entrambi protagonisti di una accattivante produzione in video che sta già facendo il giro del mondo, soprattutto sfruttando le potenzialità della multimedialità e della promozione in versione marketing territoriale.
Un progetto pianificato dall'Associazione "Vibrazioni Lucane" e Network Promotion in collaborazione per realizzare un nuovo e spettacolare video clip in uscita con protagonista la natura e gli angoli più belli, straordinari e caratteristici della località lacustre, tra habitat naturali e sfondi panoramici, con in evidenza una bella presenza, Albina Kazarova, che impreziosisce il tutto in stile "vetrina vivente".
Una promozione studiata e confezionata per questa iniziativa e una serie di immagini in sequenza e colonna sonora di effetto, che grazie alle riprese e al montaggio di Pino Di Lucchio e con il coordinamento di Antonio Petrino saranno utili sia per fare la giusta, meritoria e adeguata pubblicità al luogo in questione con lo scopo di far conoscere meglio, incuriosire e far scoprire quanto di attrattivo e singolare realmente è presente in questo spicchio di Basilicata e dimostrare che basta poco o iniziative intelligenti e mirate per propagandare realtà straordinarie ma poco sfruttate e troppo esageratamente trascurate.
Per il resto sarà l'occasione e un modo proficuo per contatti e proposte di lavoro per la testimonial che ha fornito la sua disponibilità ad abbinare la sua immagine all'operazione, con possibilità di crearsi una notorietà insperata per un video book che non mancherà di raccogliere numerosi visitatori tra curiosi, interessati e navigatori casuali della rete, soprattutto sul canale video You Tube.

Venerdì 26 Giugno


Consiglio Comunale di ieri, 25 Giugno, sull'adozione del Regolamento Urbanistico,

Ascolta tutto il Consiglio Comunale su nbradio


  “VIAGGIO IN ARBERIA” Edizioni Prometeo, Castrovillari(CS) 2009.
Donato M . MAZZEO
POTENZA- Una novità editoriale , la recentissima “Guida” attraverso itinerari artistico-culturali ed eno-gastronomici e paesaggistici dell'Arberìa ( non solo una geografia di luoghi , eredità  antropologiche o appartenenze etniche - scrive in prefazione P. Bruni- ma anche una dimensione immateriale di storia ignota , costumi policromi ,  letterature, tradizioni popolari,  suggestioni di ritualità bizantine e latine).
Già dal titolo del volume (pagg. 328 , con allegato DVD) l'autrice Margherita CELESTINO  ci accompagna, con  passione  e “fairplay” lungo le cinquanta e passa comunità alloglotte, sotto il segno di Skanderbeg.
Dall'abruzzese Villabadessa alla sicula Piana degli Albanesi , attraversando le sette regioni meridionali che ospitano dal XV secolo comunità etnico-linguistiche ( riportate in valore dal Parlamento Italiano, benchè dopo decenni di proposte multiple  e  disegni di legge, con la normativa nazionale L. 482/99).
Scrive l'Autrice, fra l'altro con Himni i Arbrereshevet, tradotta da Papàs Emanuele Giordano, “ ...vorremmo far sì che la gente imparasse ,finalmente, a guardare queste nostre regioni anche da altri punti di vista. Che si scoprisse e si amasse il mondo   pittoresco ed ammaliante dell' Arberìa , con tutto il fascino delle sue tradizioni ancora intatte e la malinconìa della sua Storia.”
L'opera, stampata , poche settimane addietro, dalle Edizioni Prometeo di Castrovillari (Cosenza), tratteggia , dunque, luoghi, monumenti, chiese, festività, folklore, cibi e vini tipici delle varie località in esame , con una messe di dati statistici sui territori , distanze, dati altimetrici, censimenti demografici antichi e recenti. 
Oltre la  folta comunità Arbereshe di Calabria , Sicilia, Molise, anche le isole etniche di Campania (Greci-Avellino), Puglia (Chieuti, Casalvecchio, San Marzano) e della Basilicata (dal Pollino , con San Paolo e San Costantino Albanese, al Vulture con Barile, Ginestra, Maschito). Completano le numerose schede turistiche con  fiere, mercati, festività paesane, tanti proverbi  antichi e  sprazzi  demologici , fonte di saggezza e di arguzia  tramandate dai nostri antenati.
Lasciamo, dunque, il resto  alla curiosità di quanti leggeranno questa originale “Guida” fra i tesori nascosti ovvero appena conosciuti  delle nostre comunità etniche, storicamente insediate ; mentre un discorso a parte, con la dovuta attenzione, va riservata  alle comunità alloglotte “extra moenia” come quelle Arbereshe del Piemonte che , proprio  recentemente , hanno ricevuto ufficiale riconoscimento attraverso una legge specifica approvata dal Consiglio Regionale piemontese  , su proposta dell'Associazione Culturale “Vatra” di Chieri (Torino).
 

 (Clicca sulla copertina)
E' uscito Il Giornale di Rionero (anno XXIV n.26)
In Questo numero:Crob Rionero ricerca scientifica sprecata, Poche Posti per Pescare, L'Areosol per Michele Granta, Ospedale di Rionero qualcosa si è mosso!, Bentornato Arcobaleno, Termodistruttore Fenice Solita Solfa, Bollettino Associazione Vibrazioni Lucane.
Il Giornale di Rionero lo trovi in tutte le edicole di Rionero oppure scivi a: franco.loriso@tiscali.it


Giovedì 25 Giugno

 COMUNICATO STAMPA (del 22 giugno 2009)
- PIT VULTURE ALTO BRADANO - WORK SHOP                         
La valorizzazione e la promozione di un’area fra le più suggestive ed attraenti della Basilicata, il Vulture-Alto Bradano, rimane fra gli obbiettivi prevalenti delle numerose attività programmate in questi anni dal PIT.
Mediante il  WORK SHOP conclusivo delle Azioni di sistema e di accompagnamento MIS. III.1.D.1. Scheda 2/B, programmato per il 22 di giugno a Rionero in Vulture, nel Palazzo G. Fortunato, si intende illustrare il progetto di promozione a copertura nazionale svolto a favore delle strutture agrituristiche del Vulture Alto Bradano.
Due sono gli indirizzi perseguiti dalla comunicazione posta in campo:
- da una parte la promozione nazionale delle strutture agrituristiche, calate in quel patrimonio di bellezze ambientali, monumentali, architettoniche, archeologiche ed eno - gastronomiche che caratterizzano il territorio e destinata, quindi,  al cliente potenziale: un intervento che coinvolge le testate di maggior rilievo nazionale, per il turismo “en plein air”;
- dall’altra la promozione del territorio, rivolta all’ospite delle strutture, realizzata con la produzione di una comoda guida tascabile, che descrive le testimonianze più rilevanti del territorio, per favorirne la scoperta e la fruizione, migliorare la soddisfazione del cliente e valorizzare inoltre  le strutture di accoglienza: una strategia interessante di sinergie, per cui la comunicazione promozionale, diviene servizio al cliente. 
Di questa pubblicazione, saranno inviate gratuitamente 2000 copie ad ogni agriturismo dell’area.
Per impostare i contenuti della comunicazione, l’azienda che ha realizzato l’intervento ha svolto a priori uno studio approfondito sul target, conferendo particolare attenzione alle aspettative del target, per poter costruire una proposta che, partendo dalle peculiarità dell’area, incroci la domanda con l’offerta. Una strategia necessaria, al punto da divenire una procedura ovvia per le aziende di comunicazione, ma  che spesso non viene praticata e che, in quest’occasione, è stata invece la premessa di un lavoro, che sul versante qualitativo si è rivelato molto elevato.
Per una attenta valutazione e promozione dell’ambizioso progetto del PIT Vulture Alto Bradano, oltre al Presidente Michele Sonnessa, sono stati invitati a discutere le istituzioni locali, gli operatori culturali e, soprattutto, i gestori delle strutture agrituristiche, primo front-line dell’offerta ed autentici protagonisti del programma di valorizzazione di un’area dalle grandi potenzialità.
Armando Lostaglio (per ADV comunicazione)

 ATELLA - MISTER DAY, DE FILIPPO INCONTRA SINDACATI E DELEGAZIONE LAVORATORI (24, Giugno 2009)Il presidente della Regione, Vito De Filippo, ha incontrato questa mattina delegazione dei lavoratori della Mister Day-Vicenzi di Atella. Nella riunione, alla quale hanno partecipato il consigliere regionale Nicola Pagliuca, la task force per l’occupazione e i sindacati confederali e di categoria, si è discusso del mantenimento della produzione e dei livelli occupazionali dopo la decisione della Vicenzi di dismettere lo stabilimento lucano.
Il 30 giugno - è stato ricordato - scade il bando regionale per la reindustrializzazione del sito. Dopo quella data sarà riconvocato un altro incontro per verificare eventuali manifestazioni di interesse o altre ipotesi, tra cui la semplificazione dei meccanismi del bando che incentivino la rilevazione dell’ex Mister Day.
“La Regione - ha assicurato De Filippo - metterà in campo ogni strategia perché la produzione nel sito industriale di Atella continui con un imprenditore adeguato a gestire la produzione e ad affrontare il segmento di mercato in forte crisi”.


Mercoledì 24 Giugno

 La proposta a Napoli, di una FILM COMMISSION  della Basilicata , in occasione del recente incontro di coordinamento degli Assessorati alla Cultura del Sud, da parte di Antonio AUTILIO, Assessore della Regione Basilicata, non può che ricevere anche il nostro plauso convinto e l'entusiasmo di chi opera nel settore.
Essendo stata la nostra regione ed in particolare , oltre Matera, anche il Potentino ed il Vulture-Melfese , prescelte da vari lustri come prestigiose "locations" di Registi di chiara fama ( da Wertmuller a Pasolini , per citarne solo due ) , riteniamo di sostenere l'iniziativa dell'Assessore Autilio, e di potere dare il nostro contributo di esperienza e documentazione in merito.
p. Cineclub "Pierpaolo Pasolini" Barile ( Daniele Bracuto)
p. Assoc. Vibrazioni Lucane , Rionero in Vulture (Pino Di Lucchio)  
p. "Barile come Betlemme"(Grande Evento, 2007) (Donato M. Mazzeo).

 LAVELLO - Ammonterebbero a circa due milioni di euro, i danni inferti agli operatori agricoli lavellesi dalla tromba d’aria e dalla forte grandinata che si sono imbattute domenica scorsa sul territorio di Gaudiano. Questo, in base alle risultanze dei sopralluoghi effettuati ieri dai tecnici della Regione Basilicata nei luoghi dove si sono verificati gli eventi calamitosi. Ma le perdite economiche per il settore agricolo locale potrebbero essere ancora maggiori. «Da ieri - dice in un comunicato il sindaco di Lavello, Antonio Annale - sono al lavoro i tecnici e funzionari della Regione Basilicata, accompagnati dall’assessore comunale Antonio Buldo, per la delimitazione della zona interessata dalla calamità. Oltre al lavoro per la stima dei danni - dice ancora il primo cittadino - continua sul fronte amministrativo l’interesse per dare le prime risposte agli agricoltori.
In questa direzione, lunedì prossimo alle 16 ci sarà un incontro con l’assessore regionale all’agricoltura, Vincenzo Viti, con i rappresentanti delle associazioni di categoria e con gli operatori del settore di Lavello». «Abbiamo effettuato i sopralluoghi - racconta l’assessore comunale all’agricoltura, Antonio Buldo - ed abbiamo riscontrato che gli ettari di terreno interessati dalla tromba d’aria sono circa duemila. In alcuni punti, soprattutto nell’epicentro della tromba d’aria è andato tutto distrutto. Delle colture di pomodoro non è rimasto più nulla, perché le piantine sono andate distrutte al cento per cento. Secondo una prima stima economica, i danni per il settore agricolo ammontano ad una somma che va dai due ai tre milioni di euro. Gli agricoltori - prosegue - sono in attesa di sapere quali saranno le proposte della Regione. L’idea - conclude - sarebbe quella di inserire il territorio di Gaudiano nella delibera per lo stato di calamità nel Metapontino».

Martedì 23 Giugno

 Marzo 2008: IL CROB DI RIONERO IN VULTURE E' RICONOSCIUTO,
CON DECRETO DEL MINISTERO DELLA SALUTE,
ISTITUTO DI RICERCA E CURA A CARATTERE SCIENTIFICO (IRCCS).

Qualcuno, però, in questa Regione si oppone, si oppone allo sviluppo della sua area più importante per coltivare i propri interessi di piccola cultura provinciale, strumentalizzando, ed è  l'aspetto più grave, la peggiore delle malattie.
Non siamo contro il DGR n.2104 della Regione Basilicata che istituisce la rete oncologica Regionale, a condizione che l'IRCCS di Rionero in Vulture sia il perno principale nella cura dei tumori.
Così come denunciamo a gran voce il tentativo dei due maggiori ospedali regionali di sostituirsi all'IRCCS per gli interventi chirurgici e cure relative. Un centro di eccellenza regionale non può e non deve diventare la succursale del San Carlo di Potenza o dell'ospedale di Matera. E' necessario fare subito chiarezza. La politica a parole sostiene l'IRCCS di Rionero, così come voluto dal Piano Sanitario regionale nel lontano 1997 che dotava il servizio sanitario della Regione di un polo oncologico di alta specialità a carattere scientifico, ma nei fatti agisce a vantaggio dei due ospedali di Potenza e Matera.
Vigileremo affinché le decisioni prese dalle varie istituzioni nei vari anni per il'IRCCS, e perché i programmi, a breve e a lunga scadenza, siano rispettati:  
 -Apertura dell'hospice (pronto da tempo, ma, chiuso senza alcuna motivazione);
 -Nuovo reparto di chirurgia senologico-ricostruttiva;
 -Laboratori di ematologia;
 -Realizzazione  e messa in funzione dei laboratori di ricerca (1.300 mq. in corso di  approntamento);
 -PET/TAC fissa e IORT (con fondi propri dell'IRCCS, senza aggravio di spesa per la  sanità regionale);
 -Nuova risonanza magnetica ad alta intensità;
 -Terzo acceleratore lineare (radioterapia);
 -Aumento dei posti letto della struttura (adesso solo 88);
 -Costruzione plesso per gli uffici tecnico-amministrativi.
 Non permetteremo che l'ospedale di Rionero diventi un centro di malati terminali per tumori.
 Certo, il “MOVIMENTO PRO-ONCOLOGICO” non basta! Bisogna allargare il fronte a difesa del IRCCS ed i primi "gendarmi" dovranno essere le Istituzioni del Vulture-Melfese-Alto Bradano nonché gli operatori sanitari ai vari livelli. Non diamo nulla per scontato. Le forze economiche ed istituzionali, anche in modo trasversale, sono in agguato per accentrare, ora la sanità, domani altro, nella città capoluogo. Noi del “MOVIMENTO PRO-ONCOLOGICO” ci opporremo con tutta la nostra passione e la forza della ragione, informando in maniera periodica i cittadini in merito all'attuazione dei programmi innanzi elencati.

Rionero in Vulture 01.06.2009
“IL MOVIMENTO DEL VULTURE-MELFESE-ALTO BRADANO
PRO-ONCOLOGICO DI RIONERO IN VULTURE”


 COMUNICATO STAMPA - LORENZO MOSSUCCA AGGUERRITO ALLA RIETI – TERMINILLO
VOGLIO DARE IL MEGLIO PER PROVARE A VINCERE
PRONTO A RIPETERE IL SUCCESSO DI DUE ANNI FA NEL MARANGONI TROPHY 

Melfi 23/06/2009 - Una gara che gli piace, che ha già fatto sua nel 2007 grazie al Marangoni Junior Trophy con la Osella Pa 21S e che ora vuole affrontare al meglio in prova, e soprattutto domenica, per provare a vincerla per poter dare una chiara impronta alla sua partecipazione da protagonista al Civm di quest’anno. Sono queste le intenzioni del 22enne pilota melfitano Lorenzo Mossucca, alla vigilia del weekend laziale che vedrà lui e la sua Lola Zytek F 3000 della scuderia toscana che fa capo al grande Franco Cinelli, al via della 46^ Coppa Bruno Carotti, meglio nota come Rieti – Terminillo, una cronoscalata tra le più belle ed affascinanti dell’intero panorama italiano, e che anche domenica prossima, edizione del 2009, sarà valida sia per il Civm (Campionato Italiano Velocità Montagna) che per il Cem, ovvero il Campionato Europeo Montagna. Una spinta in più per il giovane driver gialloverde, per dare tutto il meglio di se e per potersi mettere ulteriormente in mostra, dopo il debutto decisamente positivo da lui avuto due settimane or sono, ad Ascoli Piceno, con la Coppa Teodori. Una gara, quella in terra marchigiana, che gli è valsa l’attenzione ed i complimenti di tutti, in primis di Franco Cinelli che lo ha voluto fortemente con se quest’anno, per quell’ottavo posto assoluto e per il secondo nell’Under 25, che davvero confermano tutto il valore di un ragazzo pronto a bruciare le tappe e ad imporsi alle cronache in questo sport.
La sua Lola, e la grande voglia di far bene dello stesso Lorenzo Mossucca, quindi a formare un binomio che si preannuncia vincente, per sfrecciare al meglio sui 15 km della Rieti – Terminillo, che da Lisciano a Campoforogna, attraverso la Strada Statale 4 bis del Terminillo, certo porteranno in prova prima ed in gara poi, nell’unica manche prevista con partenza per la prima vettura alle 11,30 di domenica 28 di giugno, il giovane melfitano a fare il massimo su di un percorso che gli piace tantissimo, difficile certo ma davvero molto guidabile ed affascinante, con i suoi 4 tornanti, la chicane a Pian di Racia e l’allungo forse decisivo nel passaggio a Pian de Valli, dove nel 2007 diede il massimo per essere trionfatore con la sua Osella Pa 21 S. Un ricordo per nulla sbiadito che spinge ancora di più Lorenzo Mossucca, alla vigilia della partenza per Rieti.
"Si, è proprio così, ricordare la mia vittoria al Terminillo nel 2007, mi porta ad essere molto carico e grintoso per questa sfida sullo stesso splendido tracciato di domenica prossima. Vincere fa sempre molto piacere – ha aggiunto in questi giorni il driver melfitano, molto concentrato sulla sua prossima gara – ed io vorrei ripetere quella splendida esperienza anche con la Lola, visto che con la Osella vinsi e si trattava di Marangoni Trophy, occasione importante per me per farmi conoscere in questo mondo, ma ora è diverso, devo dimostrare davvero con i fatti di essere pronto a dare tutto per ringraziare chi, come il team tutto e Franco Cinelli in particolare, hanno creduto in me".
La Osella prima per assaporare il dolce gusto del successo in terra laziale, ora la possibilità di dar il massimo per riassaporare tale sapore speciale a bordo di una potente F 3000 a ruote libere per il giovane Lorenzo e, l’asfalto del Terminillo, sembrano essere li pronti per fornire l’occasione giusta per provarci. "Io sono concentrato, ho fatto bene alla prima gara e voglio migliorare da qui in avanti – ha concluso il driver melfitano – e per questo mi catapulto in questa nuova avventura con la consapevolezza di una occasione importante per me, per partire forte già nelle prove, conoscendo il percorso che mi piace in maniera particolare, e per provare ad attaccare anche in gara, poi si vedrà, ma io, al solito, che la metterò tutta, e spero che la gara, il cronometro, la mia vettura e la spinta del team siano gli ngredienti ideali per spingermi in alto, molto in alto" e considerando che si tratta di 1125 metri di dislivello oltre che di una pendenza media del 7,5%, davvero Lorenzo non può che affidarsi a se stesso e ai cavalli della Lola, per raggiungere i 158 km/h di media che la gara prevede.
Tornando alla gara stessa, da ricordare che il record appartiene ad Ander Villarino, che con un tempo straordinario di 5’31"027 si impose nel 2007, mentre il record di successi spetta al grande ed insuperabile Mauro Nesti, "il numero uno" delle cronoscalate che per 14 volte è stato trionfatore al Terminillo, con Pasquale Irlando "più terrestre" e vincitore per ben sette edizioni. Lo scorso anno si impose Danny Zardo, ora si attende davvero una grande battaglia, al solito tra le potenti F 3000 a ruote scoperte e i prototipi Osella, senza dimenticar Ferrari o altre sempre pronte a dare spettacolo quando la strada sale come nelle cronoscalate di grande classe e fascino, e nel caso della Rieti – Terminillo Coppa Bruno Carotti, parliamo del top del top di esse, in Italia ed all’estero.
Il ricco programma della tre giorni laziale, al solito organizzata in maniera attenta e puntuale dall’Automobile Club Rieti, in collaborazione con quello di Roma e che vedrà copertura integrale di tutto l’evento da parte dei potenti mezzi di RaiSport in accordo con AciSport, partirà sabato mattina alle ore 10,30 con la prima sessione di prove ufficiali. A seguire la seconda manche di prove per la definizione della griglia di partenti, che si ritroveranno poi la domenica tra le 10,45 e le 11,00 al via, per la partenza ufficiale data alle 11,30 per la prima vettura che salirà i 15 km del percorso, in unica manche da affrontare per tutti, e non potranno esser più di 280, come da regolamento, i partecipanti all’edizione del 2009. Edizione che sarà comunque sempre attesa, vissuta alla grande, ricordata.
A dare lo start, fungendo da vero e proprio apripista per la manifestazione quest’anno, vi sarà poi il grande Emanuele Pirro, ex pilota di Formula Uno che ben conosce il valore di gare di questo tipo per la vera formazione e per poter, di fatto, un giorno ambire al massimo palcoscenico mondiale del mondo dell’automobilismo sportivo.
Le premiazioni sono previste intorno alle ore 16,30, dopo la pubblicazione delle classifiche, assolute, di gruppo e di classe, per premi consegnati ai primi dieci assoluti, ed ai primi tre di tutte le altre classifiche relative alle auto in gara domenica prossima nella Rieti – Terminillo, come sempre un buon banco di prova per saggiare la voglia di successo dei migliori tra cui, si spera, possa esserci al termine anche il nostro Lorenzo Mossucca, grintoso al punto giusto e determinato come non mai a dire che "anche lui può ambire ad un posto al solo nel complesso mondo dell’auto".

                                        


Scrivi in redazione:
evasion.giornale@libero.it

Comuni del Vulture

 

Collegamenti, Canali

    

 
ATELLA
mappe
I Cognomi
I Numeri
Foto Aeree
Storia, Itinerari
 

 


BARILE
mappe
I Cognomi
I Numeri
Foto Aeree
Storia, Itinerari

 

 

 

     

 
Associazione
VIBRAZIONI LUCANE
  

2. Bollettino Associazione
1. Bollettino Associazione
 Comunicato

             

 


FILIANO
mappe
I Cognomi 
I Numeri
Foto Aeree  
Storia, Itinerari

 
 
GINESTRA
mappe
I Cognomi
I Numeri
Foto Aeree
 Storia, Itinerari



Cineclub
"Vittorio de Sica"
 




Stagione Agonistica 2008 - 2009
 




     TEMPO CHE FAI?      

Previsioni metereologiche


  

 

 


LAVELLO 
mappe 
 I Cognomi 
Foto Aeree
Foto
Storia, Itinerari

 

MASCHITO
mappe
I Cognomi
I Numeri
Storia, Itinerari


FOTO-REPORTAGE

Vol.1

 
FOTO-REPORTAGE
Vol.2

VIDEO - REPORTAGE
Vol.1 

in costruzione

 

 



MELFI
mappe
I Cognomi
Storia, Itinerari

 


RAPOLLA
mappe
I Cognomi 
I Numeri
Foto Aeree
Storia, Itinerari

 


Museo di Crocco
La Tavern R Crocc

Museo privato del Brigantaggio
e della Civiltà contadina
Rionero in Vulture (Pz)

Galleria Fotografica 1
Galleria Fotografica 2
Galleria Fotografica 3
Carmine Crocco
Atto di Nascita
Certificato di Morte

Ricompensa Cattura

L'interrogatorio 1862
Profilo di Crocco

Un Vero Generale

Dei Briganti il Generale

Autobiografia di Crocco
Cap.1 -L’INFANZIA
Cap.2 -IL PRIMO DELITTO
Cap.3 -BRIGANTE POLITICO
Cap.4 -GENERALE BRIGANTI
Cap.5 -CON BORJÈS
Cap.6 -ATTACCHI ISOLATI
Cap.7 -LA FUGA PRIGIONIA
Cap.8 -CONCLUSIONE


Basilicata - Cultura 

 
campagna di sensibilizzazione:
Monticchio Merita di Più,
Molto di Più
www.monticchiolaghiturismo.it

 www.lucanianetwork.it


Leggi le news: Ricerca Casting 

  
RAPONE
mappe
I Cognomi
I Numeri
Storia, Itinerari

 

RIONERO
IN VULTURE
mappe
Telefoni utili
I Cognomi
I Numeri
Monticchio
Storia, Itinerari

LIBRI IN PDF e HTLM
(Biblioteca Regione Basilicata)

Il recupero sostenibile dell’edilizia...
Potentia. La città Romana
Il fenomeno del lavoro sommerso...
Guida ai Diritti delle Donne
"Un Museo Demoetnoantropologico"
"Viaggio in Basilicata"
"Matera Italia e ritorno"
L'Antico Stato di Noja
"anni ’70 tra memoria e nostalgia"
Fiat a Melfi Diario di Fabbrica
Mode e Modi dei Lucani
Tracce di Storia
Evoluzione Socio-Economica dei Sassi...
Emigranti Dimenticati
Premio Internazionale di Fotografia
La riforma fondiaria a Tricarico...
Alberi della Basilicata
Vita in Basilicata nell'Età Romana
Il Fascismo in Basilicata
Petrolio e Sostenibilità
Potere e Istituz. nella Basilicata del 600
I Leo di Chiaromonte
Melfi in Time
La Vita in Basilicata nella Preistoria
 Rituali per una Dea Lucana
La Basilicata e il "Nuovo Mondo"
Atlante dei funghi commestibili
Pittura Murale in Basilicata
Archeologia e Storia nei Castelli
Archeologia dell'acqua in Basilicata
Voci di Donne Lucane


info BARILE  
on line
Il giornale di Barile




CASTEL LAGOPESOLE
Storia, Itinerari



RIPACANDIDA
mappe
I Cognomi
I Numeri
Storia, Itinerari

 

 
 
RUVO DEL
MONTE
mappe
I Cognomi
I Numeri
Storia, Itinerari

 

 Piante medicinali
della Nonna



in costruzione


 

 
SAN FELE
mappe
I Cognomi
I Numeri
Storia, Itinerari

 


VENOSA
mappe
I Cognomi
I Numeri
Storia, Itinerari



Ricette Lucane



in costruzione


Agosto 2008



Gennaio 2009

 














Ricerca personalizzata



 

Ultime cose
Il mio profilo

* * * * * * * * * * COMUNE DI SAN FELE * * * * * * * * * *
Comune di San Fele - Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze
Comune di San Fele - Eventi 2010
Comune di San Fele - San Fele d'Oro
Comune di San Fele - San Giustino, Santo dei Due Monti
Comune di San Fele - "C'era Una Volta" Concerto/Presentazione del Laboratorio
* * * * * * * * * * COMUNE DI RUVO DEL MONTE * * * * * * * * * *
Comune di Ruvo del Monte - Conferimento Cittadinanza Onoraria Eva Hunter
Comune di Ruvo del Monte - Eventi 2010
Comune di Ruvo del Monte - Eventi 2010 (Vol.2)
Comune di Ginestra - No alle Estrazioni di Indrocarburi nel Vulture
* * * * * * * * * * COMUNE DI RIONERO IN VULTURE * * * * * * * * * *
Comune di Rionero - "Violenza per l'Essere Donna" - Lavori: Istituto d'Istruzione
67. Anniversario Eccidio Nazi-fascista - Manifestazione 4 Novembre 2010
Comune di Rionero - Conferenza Stampa C.S. Vultur - Conferenza Stampa Piano Urbanistico
Comune di Rionero - Padre Achille Fosco
Comune di Rionero - La Differenziata La Fai Tu
Comune di Rionero - Giornata della Memoria 2010
Comune di Rionero - Incontri con gli Autori: "Giuseppe Catenacci", "L'Ombra del Visir"
Comune di Rionero - Natale 2009
Comune di Rionero - "Voci di Famiglia" di Harold Pinter
Comune di Rionero - "Una Piazza Italiana"
Comune di Rionero - Visita del Presidente della Repubblica
Comune di Rionero - Incontri con gli Autori - Le Verità Nascoste
Comune di Rionero - Le Opportunità Offerte nell'ambito della Ricerca
Comune di Rionero - Progetto Archeologico: "Da Torre Degli Embrici al Vulture"
Comune di Rionero - Consigli Comunali
Comune di Rionero - 66. Anniversario Eccidio - 4 Novembre
A Rionero Piovono Libri 2010
Comune di Rionero - Don Luigi Ciotti
Comune di Rionero - A Rionero piovono libri 2011
* * * * * * * * * * PRO-LOCO FILIANO * * * * * * * * * *
Pro-Loco Filiano: Presentazione del Libro Lucani
Pro-Loco Filiano - Eventi Culturali 2011
* * * * * * * * * * PRO-LOCO VENOSA * * * * * * * * *
Pro-Loco Venusia: Presentazione del libro "Socrate"
Pro-Loco Venusia - Vivi Un Natale a Venosa 2010
Pro-Loco Venusia - Miss Italia 2007
Pro-Loco Venusia - Notte Bianca 2007
Pro-Loco Venusia - "Schermi Riflessi" di A. Lostaglio
* * * * * * * * * * CENTRO ARCOBALENO * * * * * * * * * *
Centro Commerciale Arcobaleno - Conferenza Stampa Borse di Studio
Centro Commerciale Arcobaleno - Eventi 2010
Centro Commerciale Arcobaleno - Notte Bianca
Centro Commerciale Arcobaleno - Mangia e Ridi
* * * * * * * * * * ARCHIVIO DOCUMENTI * * * * * * * * * *
Documenti - Carnevale Rionerese 1988
Archivio Armando Lostaglio: Poesie di Carmine Cassese
Documenti Archivio Tele Vulture (Vol.1)
Documenti Archivio Tele Vulture (Vol. 2)
Documenti - Archivio Tele Vulture (Vol.3)
Documenti - Archivio Tele Vulture (Vol.4)
Documenti - Archivio Tele Vulture: Le 7 note del Vulture
Documenti - Archivio Tele Vulture (Vol.5)



me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     maggio   <<  1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10  >>   luglio